Innamorati dello Sri Lanka

Un itinerario in Sri Lanka che consente di comprendere lo spirito naturale e culturale di questa meravigliosa isola

"

Lo Sri Lanka è l'emporio dei sapori: poche volte capita che cibi e aromi si intreccino così a tavola. Merito del clima isolano, ma anche retaggio di colonialismo e immigrazione.

"

Programma di viaggio

1° Giorno: COLOMBO – DAMBULLA (D)

Arrivo all’aeroporto Internazionale di Colombo, accoglienza con guida parlante Italiano. Partenza per Dambulla con un trasferimento di circa 4 ½ ore (Km 150). Sulla strada verso l’hotel verrà offerto un rinfresco tropicali con bevanda al cocco. All’arrivo sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione. Cena e pernottamento in hotel

2° Giorno: DAMBULLA – SIGIRIYA – HIRIWADUNA – DAMBULLA (B/D)

Dopo la prima colazione partenza per Sigiriya, risalente al V secolo, rappresenta la “Fortezza nel cielo” una delle più fantastiche meraviglie dell’isola. È anche conosciuta come la rocca del leone proprio per la presenza di un’enorme statua in pietra, raffigurante il felino, posizionata all’ingresso. Circondata da un triplo fossato questa immensa rocca raggiunge l’altezza di 150 metri. In cima si possono vedere le fondamenta e i resti di quello che una volta costituiva il sontuoso palazzo, i giardini e le vasche che contenevano l’acqua. Durante la salita in un piccolo anfratto nella roccia si potranno ammirare alcuni affreschi molto antichi che raffigurano delle fanciulle a seno scoperto; dopo i lavori di restauro questi dipinti conservano la loro bellezza e freschezza originaria. Nel pomeriggio è prevista la visita a un villaggio rurale. Questa escursione offre la possibilità di entrare più a contatto con la natura e la popolazione locale di questa zona. Si inizierà la visita con un breve tragitto su un mezzo di trasporto molto antico, il carro trainato dai buoi, utilizzato tutt’ora in alcune zone remote. Si proseguirà con un giro sul lago di Hiriwaduna in una tipica imbarcazione locale. Intorno si potranno vedere campi coltivati, acquitrini, la famosa rocca di Sigiriya in lontananza, pescatori all’opera, donne che lavano gli indumenti nei canali, una natura rigogliosa e innumerevoli specie di uccelli. Rientro a Dambulla, cena e pernottamento.

3° Giorno: DAMBULLA – POLONNARUWA – DAMBULLA  (B/D)

Prima colazione in hotel. Partenza per la visita della seconda antica capitale del Paese. Polonnaruwa (trasferimento di 56 km, ca. 1 ora e 10 minuti) sito dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Fu, per l’appunto, capitale dello Sri Lanka dal X al XII secolo, dopo il declino di Anuradhapura. L’intero paesaggio della regione è punteggiato da enormi bacini artificiali; il più famoso è il Parakrama Samudra, chiamato anche Mare di Parakrama, più grande del porto di Colombo. I monumenti sono relativamente ben conservati e testimoniano la gloria del passato dello Sri Lanka; i più rilevanti sono il Palazzo Reale, la Sala delle Udienze, la Corte con la sua concentrazione di eredità antica e il complesso spettacolare di Gal Vihare. Quest’ultimo è un tempio rupestre costruito da 4 statue raffiguranti il Buddha scolpite da un’unica lastra di granito. Vi sono anche alcuni dei migliori esempi di influenza indù: i Templi di Shiva, gli affascinanti templi Buddisti Lankatilaka e VatadageGalpotha ovvero una gigantesca lastra di pietra con iscrizioni, il Bagno del Loto, il Dagoba di Kiri Vihara e i resti di un antico Tempio del Dente. A seguire visita della fattoria agricola Hingurakgoga, la più grande fattoria per la produzione di sementi in Sri Lanka. Qui si trovano grandi risaie, si allevano bufali per la produzione di latte e carne e si coltivano frutta e ortaggi (banane, manghi, cocchi, ecc.). Cena e pernottamento a Dambulla.

4° Giorno: SIGIRIYA – MATALE – KANDY (B/D)

Prima colazione in hotel e partenza in direzione di Kandy. Lungo il tragitto sosta al più grande Tempio scavato nella roccia di tutto lo Sri Lanka, che si trova a Dambulla, risalente al I secolo a.C. e contenente oltre 150 raffigurazioni di Buddha, finemente illuminate per creare la massima atmosfera. Si tratta in realtà di un complesso di cinque grotte e viene chiamato Raja Maha Vihara dai locali, ma conosciuto semplicemente come Dambulla dai turisti. L’ingresso è caratterizzato da un grande dagoba bianco da cui si gode di una vista sulla roccaforte di Sigiriya, a circa 20 km di distanza. La maggior parte delle grotte furono scolpite a mano e alcune delle splendide serie di statue di Buddha sono ancora attaccate al muro. Dopo la visita si continuerà sulla strada per Matale per visitare un giardino delle spezie per le quali lo Sri Lanka è molto rinomato; le si potrà vedere crescere nel loro habitat naturale, conoscere le diverse varietà e imparare il loro utilizzo nella cucina cingalese.  Arrivo a Kandy la quale sorge in una zona collinare ed è stata dichiarata “Patrimonio mondiale dell’Umanità”. È stata la roccaforte dei sovrani cingalesi durante le dominazioni dei portoghesi, olandesi ed inglesi, arrendendosi a questi ultimi nel 1815 in seguito ad un accordo tra le parti. Questa cittadina ha un valore particolare ed è considerata il luogo più sacro dei buddisti per via del “Dalada Maligawa“, il tempio che custodisce la sacra reliquia del dente di Buddha. Oggi Kandy è il centro del buddismo, delle arti, dell’artigianato, delle danze, della musica e della cultura. I visitatori possono assistere agli spettacoli di danza e di musica che si svolgono giornalmente in diversi luoghi della città. Nel tardo pomeriggio visita al Tempio del Dente e in serata spettacolo di danze tradizionali. Cena e pernottamento Kandy.

5° Giorno: KANDY – NUWARA ELIYA (B/D)

Prima colazione in hotel e partenza per Nuwara Eliya. Qui si avrà modo di visitare una fabbrica di tè per capirne di più sulla raccolta e la lavorazione delle preziose foglie che costituiscono un’importante risorsa economica del Paese. Nella piantagione di tè, chi lo desidera, potrà dedicarsi alla raccolta delle foglie sotto la guida di esperte raccoglitrici. Nuwara Eliya, chiamata la “piccola Inghilterra” dello Sri Lanka, si trova in una suggestiva zona montuosa tra valli, cascate e piantagioni di tè. È uno dei luoghi più freschi dell’isola, la temperatura è quella di una giornata primaverile inglese con una notevole escursione termica. Girando per Nuwara Eliya si nota l’influenza della dominazione inglese nelle costruzioni delle case simili ai cottage di campagna o alle residenze dalla tipica architettura stile Queen Anne, il primo barocco inglese. Cena e pernottamento Nuwara Eliya.

6° Giorno: NUWARA ELIYA – RAMBODAGALLA – KATUNAYAKE (B/D)

Prima colazione in hotel. Partenza verso Katunayake e, durante il trasferimento, sosta nei pressi di Kurunegala per ammirare l’imponente statua del Budda, alta più di 20 metri. Proseguimento per il Monastero di Arankele (VI° secolo) situato all’interno dell’omonima foresta. I monaci della foresta, i Vanavasin, osservano una regola stretta, fondata sul raccoglimento, e si tengono lontani dal mondo. Un viale lastricato si immerge tra gli alberi, un sentiero di meditazione. Cena e pernottamento Katunayake.

7° Giorno: KATUNAYAKE – COLOMBO (B)

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per il proseguimento verso altra destinazione o per il rientro in Italia. Termine dei servizi.

Possibile scegliere estensione mare in Sri Lanka o alle Maldive: richiedete le quote in base al numero di notti.

Scegli una data e prenota!



Cerca il tuo volo

Puoi cercare un volo tramite il nostro partner Skyscanner.

Prima di procedere con l'acquisto del volo, ti consigliamo di attendere l'email di conferma di prenotazione del viaggio.


Scegli un volo

Altri viaggi che potrebbero interessarti


Hai bisogno di informazioni o proposte personalizzate?